Joyce Andrade

Torta all’amaranto e mandorle

Ciao mondo green, questa torta nasce dal’ idea di creare torte golose e sane per bambini senza l’utilizzo di farine, utilizzando cereali senza glutine come l’amaranto, il riso, la quinoa. Torta di amaranto e matcha1 Secondo gli studi effettuati sulle antiche popolazioni dell’America centrale, l’amaranto era, insieme a mais e quinoa, l’alimento fondamentale per Aztechi ed Incas. Si tratta quindi di un cibo utilizzato sin da tempi antichissimi anche se, per molti anni, è stato messo nel dimenticatoio. Riscoperto negli anni Sessanta negli Stati Uniti, oggi viene coltivato in tutto il mondo. Ricchissimo di nutrienti, le sue proprietà sono ancora poco conosciute in alcuni Paesi, tra cui l’Italia. Viene utilizzato anche a scopo ornamentale.torta tè matcha    

Ciao mondo green, questa torta nasce dal’ idea di creare torte golose e sane per bambini senza l’utilizzo di farine, utilizzando cereali senza glutine come l’amaranto, il riso, la quinoa.

Secondo gli studi effettuati sulle antiche popolazioni dell’America centrale, l’amaranto era, insieme a mais e quinoa, l’alimento fondamentale per Aztechi ed Incas. Si tratta quindi di un cibo utilizzato sin da tempi antichissimi anche se, per molti anni, è stato messo nel dimenticatoio. Riscoperto negli anni Sessanta negli Stati Uniti, oggi viene coltivato in tutto il mondo. Ricchissimo di nutrienti, le sue proprietà sono ancora poco conosciute in alcuni Paesi, tra cui l’Italia. Viene utilizzato anche a scopo ornamentale.

Yields1 Serving
Prep Time20 minsCook Time25 minsTotal Time45 mins

Ingredienti

 1 tazza di amaranto
 1 tazza di latte di riso
 1 tazza di acqua
 1 pizzico di sale integrale marino
Crema di nocciole
 100 g di cioccolato fondente
 50 g di malto di riso
 60 g di nocciole
 50 g di olio di girasole
 100 g di latte di riso
Crema di mandorle
 50 g di mandorle bianche senza buccia
 100 g di malto di riso
 4 cucchiai di latte di riso
 100 g di yogurt di soia
 fragole per decorare q.b.
 ½ cucchiaino di tè matcha

Procedimento

Amaranto
1

In una pentola unire, acqua, latte e il pizzico di sale. Portare a bollore, abbassare la fiamma al minimo e cuocere per circa 20 minuti o finché il liquido è stato assorbito. Lasciare raffreddare

Crema di mandorle
2

Crema di mandorle: tritate le mandorle fino a farli diventare una crema, aggiungere il malto, il latte di riso, lo yogurt e il tè matcha. Mettere in frigo per 30 min

Crema alle nocciole
3

Per farla occorre un frullatore che riesca a frullare le nocciole riducendole in polvere finissima. (Continuando a frullare le nocciole emetteranno il loro olio e si otterrà una crema liscia ) Spezzare il cioccolato fondente e fonderlo a bagnomaria, quindi versarlo nella crema di nocciole aggiungete 4-5 cucchiai di latte vegetale , lo sciroppo d’agave e l’olio di mais. Mescolare bene

Con Bimby Crema alle nocciole
4

Mettere le nocciole e il cioccolato nel boccale e polverizzare 10/12 sec. vel. turbo

5

Aggiungere il latte di riso e amalgamare con le nocciole: 10 sec. vel. 5

6

Proseguire aggiungendo tutti gli altri ingredienti (sciroppo d'agave, olio mais) e amalgamare 6 min vel. 3

7

Togliere dal boccale, invasare e conservare in frigorifero

Preparazione
8

Mettete uno strato d'amaranto alto 1 cm in una tortiera a cerniera, uno strato di nocciolata e alla fine uno strato di mandorle

9

Decorate con della frutta fresca e lasciarla in frigo (rimane più solida)

Ingredients

 1 tazza di amaranto
 1 tazza di latte di riso
 1 tazza di acqua
 1 pizzico di sale integrale marino
Crema di nocciole
 100 g di cioccolato fondente
 50 g di malto di riso
 60 g di nocciole
 50 g di olio di girasole
 100 g di latte di riso
Crema di mandorle
 50 g di mandorle bianche senza buccia
 100 g di malto di riso
 4 cucchiai di latte di riso
 100 g di yogurt di soia
 fragole per decorare q.b.
 ½ cucchiaino di tè matcha

Directions

Amaranto
1

In una pentola unire, acqua, latte e il pizzico di sale. Portare a bollore, abbassare la fiamma al minimo e cuocere per circa 20 minuti o finché il liquido è stato assorbito. Lasciare raffreddare

Crema di mandorle
2

Crema di mandorle: tritate le mandorle fino a farli diventare una crema, aggiungere il malto, il latte di riso, lo yogurt e il tè matcha. Mettere in frigo per 30 min

Crema alle nocciole
3

Per farla occorre un frullatore che riesca a frullare le nocciole riducendole in polvere finissima. (Continuando a frullare le nocciole emetteranno il loro olio e si otterrà una crema liscia ) Spezzare il cioccolato fondente e fonderlo a bagnomaria, quindi versarlo nella crema di nocciole aggiungete 4-5 cucchiai di latte vegetale , lo sciroppo d’agave e l’olio di mais. Mescolare bene

Con Bimby Crema alle nocciole
4

Mettere le nocciole e il cioccolato nel boccale e polverizzare 10/12 sec. vel. turbo

5

Aggiungere il latte di riso e amalgamare con le nocciole: 10 sec. vel. 5

6

Proseguire aggiungendo tutti gli altri ingredienti (sciroppo d'agave, olio mais) e amalgamare 6 min vel. 3

7

Togliere dal boccale, invasare e conservare in frigorifero

Preparazione
8

Mettete uno strato d'amaranto alto 1 cm in una tortiera a cerniera, uno strato di nocciolata e alla fine uno strato di mandorle

9

Decorate con della frutta fresca e lasciarla in frigo (rimane più solida)

Torta all’amaranto e mandorle

2 commenti su “Torta all’amaranto e mandorle”

    1. Ciao Manuela, io ho usato 1/2 cucchiaino di tè matcha. Il tè matcha ha un sapore forte e leggermente amaro, prova con mezzo cucchiaino, raccontami come è venuta la torta!
      Buona giornata,
      Joyce

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.