Joyce Andrade

“Quando tutti i giorni diventano uguali è perché non ci si accorge più delle cose belle che accadono nella vita ogni qualvolta il sole attraversa il cielo.”

Paulo Coelho

Amo uno stile di vita ecologico, sostenibile e sano in tutti gli ambiti della mia vita.

Chi si avvicina al mondo naturale fa una scelta di vita che, lentamente, coinvolge a 360°.
È una questione di consapevolezza e responsabilità. Non solo il cibo, ma anche la casa e la sua gestione, diventano parte del progetto: ridurre il più possibile il nostro impatto sul Pianeta.

Nella mia casa.
Cambio i detersivi.
Il modo in cui pulisco la casa influisce non solo sulla pulizia della mia casa ma anche sul Pianeta. Preferisco detersivi e detergenti ecologici e biologici, ottenuti da materie prime vegetali al 100% e profumati con oli essenziali naturali. Gli eco detergenti rispettano l’uomo e l’ambiente perché sono più facilmente e velocemente biodegradabili.

Con la mia famiglia.
Cucino prodotti sani e aiuto la mia famiglia a prendere consapevolezza con quello che mangiamo, scelgo prodotti di stagione e mi piace parlare con loro dell’ambiente in cui viviamo e della cura che pongo nella mia gestione quotidiana della vita.

Sono ecosostenibile nei miei comportamenti quotidiani.
Mi assicuro che i rubinetti siano chiusi bene
. Forse sarà perché in Italia non abbiamo mai avuto problemi di disponibilità di acqua, ma una cosa è sicura: ne sprechiamo troppa.
Trovo che sia un buon inizio cambiare le abitudini quotidiane, anche mentre mi spazzolo i denti, mi insapono i capelli o quando faccio le stoviglie in cucina.

In ufficio.
Differenzio
i rifiuti in maniera corretta, in questo modo potranno prendere nuova vita attraverso il riciclo. In una realtà nazionale in cui si stima che solo il 50% dei cittadini si impegna in questa attività, i comportamenti virtuosi diventano ancor più importanti.

In giardino.
Scegliendo piante in base al clima e al suolo.
Nel mio giardino ho piantando alberi che producono tanti frutti e che non richiedono cure particolari e molta acqua come ad esempio il melograno.

Nell’abbigliamento.
Preferisco la qualità alla quantità
comprando abiti che siano fatti per durare.
Vivienne Westwood ha un semplice mantra: compra meno, scegli bene e fai durare ciò che acquisti.
Quando compro penso sempre alle scelte che sto facendo, è fondamentale sensibilizzarci sull’importanza di scegliere fibre e tessuti ecologici in grado di ridurre l’impatto dell’intero ciclo produttivo di un capo d’abbigliamento.

Nei viaggi.
Scelgo
agriturismi biologici, hotel alimentati dal vento e dal sole, B&B ecologici, in questo modo rendo la mia vacanza molto più sostenibile.
I parametri presenti su Ecobnb hanno almeno 5 su 10 requisiti di sostenibilità (cibo biologico o a km zero, energia da fonti rinnovabili, raccolta differenziata oltre l’80%, raggiungibilità senza auto, pannelli solari, riduttori di flusso per il risparmio dell’acqua, detergenti ecologici, lampadine a basso consumo, riuso delle acque piovane) e scegliendo queste piccole realtà virtuose è possibile risparmiare sino al 90% di emissioni di CO2 e salvare 295 alberi ogni giorno.