Joyce Andrade

Cous cous integrale colorato allo shiitake

Volete una ricetta semplice e antica…. Cosa è il cous cous?  I chicchi di couscous sono fatti con il frumento duro (quello con cui si prepara la pasta) macinato grossolanamente. A seconda della pezzatura dei chicchi si distingue in couscous grosso (adatto per le farciture), medio e fine (quest’ultimo viene utilizzato sopratutto per produrre dolci). Un tempo la semola veniva aspersa d’acqua e lavorata con le mani per farne pallottoline, le quali venivano asperse di semola asciutta per tenerle separate e poi passate al setaccio. Le pallottoline troppo piccole per costituire i chicchi di cous cous passavano attraverso il setaccio e nuovamente asperse di semola asciutta e lavorate a mano. Tutto questo processo continuava fino a che tutta la semola non era stata trasformata nei minuscoli chicchi di cous cous, che venivano poi seccati al sole. Il couscous veniva cotto a vapore due o tre volte nelle couscoussiere, pentole che consentono di cuocere nella parte bassa il condimento (a base di verdure, carne, pesce, ecc.) e nella parte alta il cous cous, che viene cotto con i vapori aromatici del condimento sottostante. Oggi la produzione di couscous è in gran parte meccanizzata. Il cuscus che si trova in vendita nei supermercati occidentali è solitamente un prodotto industriale precotto, ossia passato al vapore una prima volta e poi essiccato. In questo modo si ha un cous cous rapido e facile da preparare nel giro di pochi minuti: per consumarlo, è sufficiente re-idratarlo con acqua o brodo bollente e lasciarlo riposare per qualche minuto. Shiitake Corso cucina Miatello spezzatino shiitake2    

Volete una ricetta semplice e antica….

Cosa è il cous cous?  I chicchi di couscous sono fatti con il frumento duro (quello con cui si prepara la pasta) macinato grossolanamente. A seconda della pezzatura dei chicchi si distingue in couscous grosso (adatto per le farciture), medio e fine (quest’ultimo viene utilizzato sopratutto per produrre dolci).

Un tempo la semola veniva aspersa d’acqua e lavorata con le mani per farne pallottoline, le quali venivano asperse di semola asciutta per tenerle separate e poi passate al setaccio. Le pallottoline troppo piccole per costituire i chicchi di cous cous passavano attraverso il setaccio e nuovamente asperse di semola asciutta e lavorate a mano. Tutto questo processo continuava fino a che tutta la semola non era stata trasformata nei minuscoli chicchi di cous cous, che venivano poi seccati al sole.
Il couscous veniva cotto a vapore due o tre volte nelle couscoussiere, pentole che consentono di cuocere nella parte bassa il condimento (a base di verdure, carne, pesce, ecc.) e nella parte alta il cous cous, che viene cotto con i vapori aromatici del condimento sottostante.

Oggi la produzione di couscous è in gran parte meccanizzata.
Il cuscus che si trova in vendita nei supermercati occidentali è solitamente un prodotto industriale precotto, ossia passato al vapore una prima volta e poi essiccato. In questo modo si ha un cous cous rapido e facile da preparare nel giro di pochi minuti: per consumarlo, è sufficiente re-idratarlo con acqua o brodo bollente e lasciarlo riposare per qualche minuto.

I chicchi di couscous sono fatti con il frumento duro (quello con cui si prepara la pasta) macinato grossolanamente. A seconda della pezzatura dei chicchi si distingue in couscous grosso (adatto per le farciture), medio e fine (quest'ultimo viene utilizzato sopratutto per produrre dolci).

Yields1 Serving
Prep Time10 minsCook Time30 minsTotal Time40 mins

Ingredienti

 200 g di cous cous integrale
 200 g di funghi shiitake freschi
 1 carota
 1 cipolla
 ½ gambo di sedano
 timo
 salvia
 rosmarino
 1 pizzico di sale integrale marino
 olio di oliva

Procedimento

1

Preparate il cous cous facendolo tostare brevemente in una pentola e versandoci poi sopra dell'acqua bollente (una parte d'acqua e una parte di cous cous), lasciandolo gonfiare per qualche minuti

2

Mescolatelo, aggiungete 2 cucchiai di olio e lasciatelo riposare almeno altri 5 minuti

3

Fare un trito grossolano con le carote, la cipolla e il sedano e mettere a soffriggere in pentola con poco olio per 5 minuti a fuoco basso

4

Alzare la fiamma aggiungere i funghi tagliati a striscioline quindi sfumare con del tamari (salsa di soia)e fare saltare un minuto in pentola

5

Amalgamare e coprire con un coperchio e fare cuocere a fuoco basso per 20 minuti

6

Aggiungete un mezzo bicchiere d'acqua se risultasse troppo asciutto

7

A fine cottura aggiustare con il sale e il pepe

8

Sgranate bene i chicchi di cous cous con una forchetta e servitelo con i funghi shiitake

Ingredients

 200 g di cous cous integrale
 200 g di funghi shiitake freschi
 1 carota
 1 cipolla
 ½ gambo di sedano
 timo
 salvia
 rosmarino
 1 pizzico di sale integrale marino
 olio di oliva

Directions

1

Preparate il cous cous facendolo tostare brevemente in una pentola e versandoci poi sopra dell'acqua bollente (una parte d'acqua e una parte di cous cous), lasciandolo gonfiare per qualche minuti

2

Mescolatelo, aggiungete 2 cucchiai di olio e lasciatelo riposare almeno altri 5 minuti

3

Fare un trito grossolano con le carote, la cipolla e il sedano e mettere a soffriggere in pentola con poco olio per 5 minuti a fuoco basso

4

Alzare la fiamma aggiungere i funghi tagliati a striscioline quindi sfumare con del tamari (salsa di soia)e fare saltare un minuto in pentola

5

Amalgamare e coprire con un coperchio e fare cuocere a fuoco basso per 20 minuti

6

Aggiungete un mezzo bicchiere d'acqua se risultasse troppo asciutto

7

A fine cottura aggiustare con il sale e il pepe

8

Sgranate bene i chicchi di cous cous con una forchetta e servitelo con i funghi shiitake

Cous cous integrale colorato allo shiitake

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *