Joyce Andrade

Una idea nuova per incartare i doni

Un nuova idea per incartare i doni

Il calendario dell’Avvento di quest’anno mi sta regalando molte cose. Una di queste è la pazienza di vivere con calma giorno per giorno e accettare le cose come vengono.

Con grande calma e amore ogni giorno vi portiamo idee su come decorare la tavola, come sistemare la casa, racconti e ricette Green per vivere questo mese con grande consapevolezza e ora vi raccontiamo un’usanza giapponese per incartare i regali.

Avete mai pensato di incartare un regalo con un po’ di stoffa o un canovaccio?

Facendo così ridurremo di molto lo spreco di carta e la persona che lo riceve potrebbe divertirsi a riutilizzare la stoffa impacchettando altri regali.

Impacchettare con pezzi di stoffa è un’arte antica che ha origine in Giappone ed è conosciuta come l’arte del Furoshiki.

Il Furoshiki è un pezzo di stoffa di forma quadrata, colorato e decorato con cura. Storicamente appartiene al periodo Edo, quando veniva utilizzato dalle persone che frequentavano i bagni pubblici per portare i vestiti o asciugarsi.

Successivamente il Furoshiki è stato utilizzato in molti altri modi, ad esempio, per portare cibo o libri.

Oggi il Furoshiki è molto in voga e rappresenta un’innovativa ed originale soluzione per incartare i regali di Natale.

Vi piacerebbe provare ad incartare i vostri doni con tessuti naturali?

Calendario dell’avvento creato insieme a Silvia Scapin 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.