Joyce Andrade

La magia del fare

In questo periodo così importante, il regalo più bello che ci possiamo fare è imparare a creare cose con le nostre mani.

Oggi è stata una giornata bellissima. Al mattino mi sono dedicata a sistemare la mia garden room con tutto il materiale che serviva per realizzare la corona dell’avvento. 

Ho riempito la stanza di creatività con Silvia Scapin. Creare la corona dell’avvento è ormai una tradizione per me. 

Sono anni che vado in montagna a raccoglie pigne e rami con la mia amica Genny de Santi

Tutte le attività che implicano l’utilizzo delle mani ci fanno stare bene perché attraverso le mani diamo forma alla nostra creatività, ai nostri desideri.

Corona dell'avvento

Creare insieme ai propri bambini la Corona d’Avvento è un momento immancabile che può diventare un’attività molto costruttiva per il suo carattere simbolico.

La corona con al sua forma circolare rappresenta l’unità e l’eternità, un tempo che ciclicamente ritorna. I rami sempreverdi di pino o abete che la costituiscono sono simbolo di vita e di luce che continua nonostante l’oscurità invernale.

Le quattro candele colorate poste sulla corona, una per ogni domenica dell’Avvento rappresentano l’arrivo dei quattro angeli:

 

  • Prima settimana candela Blu: rappresenta l’Angelo Blu  portatore di silenzio e raccoglimento interiore. Invita gli uomini ad ascoltare l’atmosfera del Natale dentro di noi. 
  • Seconda settimana candela Rossa: rappresenta l’Angelo Rosso che porta calore e amore
  • Terza  settimana candela Bianca: rappresenta l’Angelo Bianco che porta  la luce del cuore degli uomini 
  • Quarta settimana candela Viola: rappresenta l’Angelo Viola  portatore di amore puro e pace nel cuore. 

L’accensione progressiva di ciascuna candela indica la vittoria della luce sulle tenebre dovuta alla sempre più prossima venuta del Messia e da la percezione dei giorni che passano ai bambini aiutandoli ad orientarsi nel tempo. 

Materiale:

  • Base per la corona (in paglia o realizzata con rami secchi)
  • Rami di pino argentato (pino che non perde gli aghi)
  • 4 porta candele
  • 4 candele
  • Filo di rame modellabile 16 mm
  • Decorazioni: pignatte, cannella, anice etc…

Materiale decorativo: Decorazioni corona classica:

  • Stecche cannella
  • Anice stellato
  • Pignatte raccolte nel bosco
  • Capsule di nigella

Decorazioni corona creativa

  • Rametti di eucalipto
  • Codine di phalaris (bianche o rosa)
  • Capsule di nigella
  • Fiori  finocchio bianco

Procedimento:

1 Tagliare rami di pino in piccoli rametti (scarto le parti di ramo più grosse e dure)

2 Assicuro il filo di ferro alla base di paglia per poi avvolgerlo attorno ai rametti di pino

3 Dispongo sulla corona un rametto di pino avvolgendo attorno il fil di ferro in modo che il rametto sia ben aderente alla base. É importante disporre gli altri rametti di pino nello stesso vero per creare una corona armoniosa.

Fisso il filo di ferro alla base della corona quando tutti i rametti sono stati inseriti.

4 Una volta terminato il corpo della corona é in momento della fare creativa.

5 Con un po’ di colla a caldo fisso i 4 porta candele e le altre decorazioni (bastoncini di cannella, pinzette, anice, bacche, etc…)

6 La corona d’Avvento è pronta si possono fissare le 4 candele

Corona classica

Corona creativa

Ringraziamo di cuore tutte le persone che hanno contribuito a rendere questo laboratorio creativo così magico.

Pamela del Vivaio alla Colombara che ci ha fornito dei profumatissimi rami di pino argentato, la base per la corona e materiale decorativo.

Scappin Ferramenta per averci fornito utensili indispensabili per il lavoro come il fil di ferro, tronchesina e forbici.

Un grazie speciale va ad Armonia per averci regalato due meravigliosi grembiuli di lino cuciti a mano e ricamati con i nostri nomi.

Grazie anche a chi ha riscaldato e profumato il nostro laboratorio con una tisana….

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.